Marco Nica - Ahó! Poesie de Roma mia - Marco Nica WebSite

Marco Nica
Marco Nica
Vai ai contenuti
Titolo
AHÓ! POESIE DE ROMA MIA
Genere
POESIE
Pagine
69
Anno
2015 (1a Ed.) - 2019 (2a Ed.)
Editore
AMAZON PUBLISHING
In questa silloge è presente tutta l’arguzia della ars versificatoria romanesca, a iniziare dal titolo, Ahó!, l’interiezione capitolina più polisemica, un’espressione primitiva che non ha un significato assoluto: può indicare richiamo, invettiva, stizza, minaccia,   sorpresa; ciò che ne determina l’impatto comunicativo è il colore dell’intonazione fonetica e una mimica ad hoc, qualità di cui a Roma sono maestri. L'autore racconta il quotidiano illustrandolo con la proverbiale accortezza sardonica dei Romani, mezza agra e mezza dolce. Ne risulta un gustoso contributo a quella Roma sparita fatta di passioni, ironia e schietta sincerità, attraverso versi scritti "de core" volutamente senza regole, staccandosi da ogni cliché, convenzione e metrica. I testi più che letti vanno interpretati con la passione di chi è romano dentro e rappresentano un coraggioso tentativo di evoluzione del dialetto stesso.
Premio "Donna Rosetta" per il contributo artistico alla romanità conferito da Villa Rugantino di Anzio (Roma)
Sito Web di Marco Nica - Copyright 2016-2021 (c)
Torna ai contenuti